Il legno seconda parte

Tipologie di legni “duri” Molte di queste essenze sono costituite da piante fruttifere coltivate e di conseguenza sono più difficili da reperire; il mio consiglio è di rivolgersi ad un mobiliere di fiducia e nel contempo, se si abita fuori città, far circolare la voce tra gli agricoltori della zona e tra i giardinieri. Malus …


Il legno

Questa succinta mini-guida è dedicata principalmente agli hobbisti ed è frutto di prove ed osservazioni fatte nel corso degli anni. Presenterà certamente delle lacune e potrà non trovare unanime consenso. Occorre inoltre tenere presente che ogni albero è unico e che i fattori edafici che ne condizionano la crescita variano in modo sostanziale (un acero …


Differenze linguistiche

Anche se questa piccola cosa non ha nulla a che fare con la scultura in nessuna delle sue manifestazioni, sono convinto che perdere un po’ (poco per altro) del proprio tempo per cercare di avere una maggiore comprensione di coloro che ci stanno accanto non è un pessimo modo di passare un quarto d’ora della …


Riciclaggio

Anche se l’associazione navigasse nell’oro, cosa che assolutamente non è perché gli introiti derivano esclusivamente dai contributi dei soci, visto il tipo di attività svolta, avrebbe comunque l’obbligo morale di prestare la massima attenzione all’ambiente, al riciclaggio dei materiali ed alla oculata gestione delle risorse deperibili. Tutto questo avviene, nei limiti del possibile, grazie all’impegno …


Sgorbie e scalpelli

Per riuscire a scolpire adeguatamente il legno è necessario che gli strumenti che si usano siano fabbricati correttamente e con acciai, trattamenti termici e procedimenti di stampaggio idonei. Intenderemmo quindi offrire qualche piccola informazione al riguardo. Vorrei però, prima di tutto, spendere qualche parola sull’acciaio in genere: è un materiale “vecchio perché da almeno centocinquanta …


L’alluvione

Correva l’anno 2014 e procedevano con più calma il mese di agosto ed il giorno tre, quando Bertu diffondeva la notizia che l’acqua era penetrata nella nostra scuola causando danno e rovina. Inopinatamente la nuova era arrivata verso le ore 17 e non essendo presente, era stata raccolta dalla controparte che me l’aveva prontamente comunicata …



Consorelle

E’ sicuro, certo ed assodato che anche i “buonavoglia”, cioè gli uomini liberi che per propria scelta remavano sulle galee della Serenissima per guadagnarsi il pane, a volte distoglievano lo sguardo dai remi per posarlo, magari, sulle bocche di Cattaro al tramonto o sul campanile di San Marco che sorgeva tra brume dell’alba. Viste queste …


L’elogio della loctite

Il sommo maestro di Rotterdam pose una pietra miliare della filosofia scrivendo “L’elogio della follia”. Io che in filosofia sono l’ultimo degli ignoranti tanto da presumere che “Squita de Polastér” possa essere stato un filosofo spagnolo del XII secolo, in modo infinitamente più modesto tesserò “L’elogio della loctite”. Di certo coloro che sanno scolpire troveranno …


Le confessioni di un gratacamule quasi ottuagenario

Gli avevo detto: “Bertu, mi piacerebbe incominciare a scolpire”. Detto fatto; il venerdì della medesima settimana alle 21 in punto, scortato dal mio vecchio amico, arrivai in quel di Valdellatorre, sistemai la macchina in un bel parcheggio grande e mi avvicinai alla soglia di un locale dal quale provenivano dei rumori attutiti. Aperta la porta, …